Un Posto per dire no alla violenza sulle donne

Il 13 novembre 2015, presso la Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi di Trento, il Soroptimist ha invitato la cittadinanza ad una riflessione sulla violenza di genere, “Un Posto per dire no alla violenza sulle donne”: Marilena Guerra, direttrice di TrentinoTv, ha salutato, tra gli altri, la Vicepresidente Nazionale del Soroptimist Carla Zanfrà, il Presidente del Consiglio Provinciale Bruno Dorigatti, l’Assessora Provinciale Sara Ferrari e numerose consigliere e assessore comunali e provinciali presenti in sala.

A conclusione di questo incontro, che ha permesso di fare maggiore chiarezza sulla situazione nel nostro territorio grazie agli interventi delle relatrici: la Prof.ssa Barbara Poggio -Università degli Studi di Trento e la Dott.ssa Laura Castegnaro – Direttrice Ufficio Innovazione e Valutazione della Provincia Autonoma di Trento, in un’aula strapiena con molta gente in piedi, invitato dalla Guerra ha preso la parola il papà di Carmela, la giovane donna uccisa a colpi di coltello e roncola dal marito, sotto gli occhi terrorizzati dei figli: quella stessa mattina era stata emessa la sentenza che condannava l’assassino a trenta anni di detenzione e alla perdita della potestà genitoriale.

Il papà, a chi gli chiedeva se fosse soddisfatto della condanna, ha risposto che la giustizia aveva fatto il suo corso, ma che nessuno riporterà sua figlia in vita.

I commenti sono disabilitati.